Centro Sportivo Italiano

Manifestazione Sarajevo 2017

l Gruppo Sportivo delle Polizia Municipale ha mantenuto saldo l’annuale impegno di organizzare il triangolare di calcio a 5 per rinsaldare l’amicizia con l’Associazione Sarajevo – Prato e con la Polizia Municipale dell’Aquila, amicizie nate in occasione dei tragici eventi che hanno sconvolte le altre città partecipanti, alle quali la Polizia Municipale di Prato è stato di supporto per superare le difficoltè sorte dopo il verificarsi delle rispettive tragedie.

Quest’anno la manifestazione ha avuto un risvolto commemorativo, è stata intitolata ad Emil Grebenar. Presidente dell’Associazione SAR – PRA scomparso di recente.

Il triangolare sì è disputato presso l’impianto coperto della 2 A di via Roma, avvalendosi dell’organizzazione tecnica del CSI di Prato.

Prime a scendere in campo la Polizia Municipale pratese e la compagine di Sarajevo, la vittoria è arrisa ai locali per sei a tre, con capitan Proietti protagonista della partita. Netta l’affermazione dei pratesi superiori tatticamente agli avversari.

Più combattuto il secondo incontro fra l’Aquila e Sarajevo, massimo equilibrio in campo. La spunta sul filo di lana Sarajevo che si aggiudica la partita per tre reti a due.

L’ultimo scontro del triangolare vede opposte le due Municipali. Salomonica parità al termine della gara due a due il punteggio finale. Equilibrio sul piano del gioco e delle occcasioni, il pari che ne scaturisce è il logico risultato.

Si definisce la classifica finale sulla base dei punti conquistati risulta vincitrice la Polizia Municipale di Prato, alla quale va il trofeo del primo Memorial EMIL GREBENAR , davanti a Sarajevo ed alla Municipale Aquilana.

Il titolo di capocannoniere se lo aggiudica Proietti sicuramente MVP del torneo.

Convivio finale presso il Circolo S. Andrea di Iolo, oltre alla immancabile cena, il tradizionale scambio di doni offerti dalle rispettive Amministrazioni ed un commosso ricordo dell’amico Emil.

Le partecipanti si sono date appuntamento al prossimo anno, a Sarajevo che si assunta l’impegno di organizzare l’evento.