Centro Sportivo Italiano

Riconoscimento delle ASD

La vigente normativa prescrive che le Società Sportive, per potere godere dello speciale regime fiscale previsto dalle Associazioni Sportive Dilettantistiche (ASD), devono ottenere il riconoscimento ai fini sportivi: tale riconoscimento viene concesso dal CONI per il tramite del CSI con le procedure previste dal Registro delle Associazioni Sportive Dilettantistiche. Al momento dell’affiliazione il Comitato Provinciale di Prato invia alla Presidenza Nazionale C.S.I. i dati delle proprie società sportive, che vengono a loro volta trasmessi al CONI per il riconoscimento.

Cos’è il Registro Nazionale delle ASD?

Il Registro è lo strumento che il Consiglio Nazionale del CONI ha istituito per confermare “il riconoscimento ai fini sportivi” delle associazioni/società sportive dilettantistiche, già affiliate alle Federazioni Sportive Nazionali, alle Discipline Sportive Associate ed agli Enti di Promozione Sportiva. Le associazioni/società iscritte al Registro saranno inserite nell’elenco che il CONI, ogni anno, deve trasmettere ai sensi della normativa vigente, al Ministero delle Finanze – Agenzia delle Entrate – e che usufruiranno delle agevolazioni fiscali previste per l’attività sportiva dilettantistica.

Registro Nazionale ASD del CONI

L’importanza del riconoscimento ai fini sportivi

Gli adempimenti per il riconoscimento ai fini sportivi non sono atti burocratici ma elementi essenziali per rientrare nella normativa prevista dall’art. 90 della legge 289/2002 (e successive modifiche); il non farli comporterà seri problemi per le nostre società sportive e arrecherà danni gravi al CSI nel suo complesso.
Infatti:

  • Soltanto le società sportive iscritte al registro nazionale delle ASD usufruiscono dei benefici e delle agevolazioni di cui all’art. 90 legge 289/2002 (e successive); il dettaglio di tali benefici è disponibile nella Guida dell’Agenzia delle Entrate “Associazioni Sportive Dilettantistiche: come fare per non sbagliare”;
  • La consistenza degli Enti di promozione sportiva effettuata dal CONI terrà conto soltanto delle Società, e dei relativi tesserati, che abbiano i requisiti previsti dall’art. 90 legge 289/02 (e successive).

Ricevute per detrazione fiscale delle quote per attività sportiva
In seguito alla legge Finanziaria 2007, è stato emanato il decreto che regola l’emissione delle ricevute finalizzata alla deduzione del 19% delle spese (massimale euro 210 all’anno) per l’iscrizione alle attività sportive destinate ai minori di età compresa tra i 5 e i 18 anni.

Soggetti interessati

Il decreto attuativo precisa che possono emettere tali ricevute:

  • le associazioni sportive dilettantistiche costituite ai sensi dell’articolo 90 della legge 289/02 (e successive modificazioni);
  • le palestre, le piscine, le altre strutture ed impianti sportivi destinati alla pratica sportiva dilettantistica, comunque organizzati, destinati all’esercizio della pratica sportiva non professionale, agonistica e non.

Modalità di iscrizione al Registro ASD

ASD non ancora iscritte al registro

Le ASD non ancora iscritte dovranno seguire i seguenti step:

  • Affiliarsi al Centro Sportivo Italiano, consegnando al comitato territoriale tutti i documenti richiesti (Atto costitutivo, Statuto, copia del codice fiscale, Modulo Affiliazione, Copia del documento del Presidente), tesserare almeno 7 atleti e almeno 3 dirigenti (es. Presidente, Responsabile Tecnico e Amministratore). In questa fase è di fondamentale importanza che tutti i dati della Società sportiva della modulistica di affiliazione e tesseramento siano completi e corretti.
  • Il Comitato inserirà nel data base i dati societari, che il CSI Nazionale invierà al Registro nazionale del CONI.
  • Il CONI invierà direttamente alla e-mail della Società sportiva indicata nel modulo di affiliazione i dati di accesso al registro per la stampa del certificato. Annualmente la società deve accedere al Registro e scaricarsi il proprio attestato di iscrizione.
  • In caso di dati incompleti o non corretti l’invio dei dati della Società sportiva al Registro sarà sospeso, ovvero rigettato dal CONI. Per sapere se le società sportive sono state regolarmente iscritte al Registro ASD, è sufficiente accedere all’area riservata del tesseramento online CSI e si troveranno gli estremi di registrazione, ovvero i motivi della sospensione della registrazione stessa. In quest’ultimo caso le società dovranno far riferimento al proprio Comitato di appartenenza.
ASD già iscritte al registro

L’iscrizione al registro non va ripetuta per ogni anno sportivo. La stessa tuttavia diventa operativa anno per anno all’atto del rinnovo amministrativo dell’affiliazione.

Modifiche dei dati del Registro

Le società già iscritte al Registro, non potranno modificare i dati direttamente sul Registro. Qualsiasi modifica dovrà avvenire solo tramite il Comitato Provinciale di Prato, che aggiornerà i dati nel proprio programma e li invierà alla Presidenza Nazionale CSI.